SOLENNITA’ DELL’ASSUNZIONE

SOLENNITA’ DELL’ASSUNZIONE

Questo articolo e’ anche disponibile in: Inglese, Spagnolo

L’Assunzione della Vergine Maria (chiamata Dormizione nell’Oriente cristiano) è stata celebrata come festa solenne il 15 agosto sin dai tempi antichi. Quali sono le basi e il significato del dogma e della solennità?

Una volta mi capitò di chiedere agli studenti di un corso universitario di Teologia se qualcuno sapesse spiegare la dottrina dell’Assunzione. Uno studente rispose, “certo, è l’insegnamento secondo il quale la Chiesa Cattolica ‘assume’ che Maria sia in Paradiso”.

Dogma dell’Assunzione di Maria

Il dogma dell’Assunta ha un significato ben più ricco. Non è che la Chiesa si limita a “supporre” che un santo canonizzato sia in paradiso. Piuttosto, dichiara con autorità che una persona è in gloria e va quindi onorata nella liturgia e imitata nella vita. I giorni del calendario della chiesa sono pieni di santi.
Ma perchè c’è un giorno particolare per ogni santo? La prima prova documentata di questo risale al 155 DC, ad un vescovo di nome Policarpo. Nel racconto del suo martirio si narra che dopo la sua esecuzione i fedeli raccolsero le sue ossa, “piu’ preziose dell’oro”, e le misero in un luogo d’onore dove I fedeli si ritrovavano ogni anno per celebrare l’anniversario della sua morte come giorno di “nascita” alla vita eterna. La celebrazione della Messa nelle catacombe sulle reliquie dei martiri ha portato all’usanza di mettere le reliquie nell’altare principale di ogni chiesa. In seguito anche i santi che non erano morti come martiri iniziarono ad essere commemorati il giorno della loro “nascita” al cielo, e anche alle loro reliquie venne dato grande onore.

Il 15 agosto

Da tempi antichissimi, il 15 agosto è stato osservato come il “compleanno” della Santissima Vergine. Questa e’ la piu’ grande delle feste Mariane e in questo giorno celebriamo il momento piu’ importante della sua vita – quando lei si riunisce per sempre con suo figlio e condivide la sua gloria.

Tutti i santi sperimentano la “visione beatifica” quando entrano in Paradiso, e ogni giorno c’è un santo per il quale noi la celebriamo. Ma c’è qualcosa di unico nel giorno di Maria. La chiesa cattolica insegna con autorità che non è solo ‘l’anima’ di Maria ad essere stata ammessa alla Gloria di Dio, ma che alla fine della vita terrena, anche il corpo di Maria fu assunto in cielo dalla potenza dell’amore di Dio.

assumtion glass crop

Non vi è alcuna testimonianza diretta di questo evento nella Bibbia. A pensarci bene però nessuno testimoniò neppure di avere assistito alla resurrezione di Gesù. Le prove furono una tomba vuota ed i testimoni che riferivano che il Signore risorto era apparso a loro.

Tomba vuota, nessuna reliquia

Qui c’è una coincidenza interessante. C’è una tomba ai piedi del Monte degli Ulivi dove l’antica tradizione dice che Maria venne sepolta. Ma dentro è vuota. Non ci sono reliquie, come succede con altri santi. Ed apparizioni credibili di Maria, sebbene non descritte nel Nuovo Testamento, sono state riportate a partire dal terzo secolo fino ai giorni nostri.

Ovviamente Maria non è uguale a Cristo. Gesù, sebbene possedesse una completa natura umana , è la Parola eterna incarnata. Maria è solo una creatura.

Tuttavia lei è una creatura unica, la creatura suprema. Questo non solo perchè nacque senza la menomazione del peccato originale. Pure Adamo ed Eva erano nati senza peccato originale, ma questo non impedì loro di peccare appena ne ebbero l’occasione. Maria invece scelse, con l’aiuto della grazia di Dio, di preservare la sua purezza, donata da Dio, attraverso la sua intera vita.

La regina è alla tua destra

La corruzione del corpo nella morte non era nei piani originali di Dio. Venne ad esistere attraverso il peccato come dice San Paolo “Il pungiglione della morte è il peccato” (I Cor15:56). Così ha perfettamente senso che lei che non conobbe peccato non dovesse conoscere nessuna corruzione e nessun ritardo nel godere i frutti dell’opera di suo figlio. Suona bene che lei, che rimase vicino a Cristo sotto la croce, debba stare vicino a lui col suo corpo, alla destra del Padre, “alla tua destra sta la regina, in ori di Ofir” (Salmo 45). Enoch and Elijah, che l’Antico Testamento dice furono assunti in cielo, erano di certo grandi agli occhi di Dio. Ma non reggono il confronto con la madre immacolata del Suo Figlio.

Anche noi, un giorno, nella misura in cui accettiamo la grazia di Dio, staremo alla Sua destra. Ma Paolo dice che “tutti riceveranno la vita. Ognuno però nell’ordine opportuno” (I Cor 15:23). Il Redentore, apre la strada della resurrezione. Ma chi sarà il primo fra i suoi discepoli? Quella che fu ultima sarà prima, l’umile serva del Signore che non fece nulla di più che dire ‘si’ e che continuo’ a dire “sì”, e la cui anima magnificò non sè stessa ma il Signore.

Questo scritto sulla Dottrina cattolica dell’Assunzione (alias Dormizione) di Maria riflette sulle letture delle Scritture per la solennità dell’Assunzione di Maria il 15 agosto (letture della Messa durante il giorno Apocalisse 11:19 e 12: 1-10; Salmo 45; I Cor.15: 20-26, e Luca 1: 39-56. È anche una riflessione sulle letture per la messa della veglia dell’Assunzione I Cron. 15: 3-16 e 16: 1-2; Salmo 132; I Corinzi 15: 54-57; e Luca 11: 27-28). La dottrina è stata insegnata implicitamente nella liturgia almeno dal VI secolo e da quel momento è stata esplicitamente insegnata dal magistero ordinario della Chiesa. L’Assunta è stata solennemente definita come un dogma di fede nel 1950 da Papa Pio XII

No Comments

Post A Comment